Eliminare moche - Disinfestazione Derattizzazione Roma

Logo
Vai ai contenuti
MOSCHE

UN INSETTO FASTIDIOSO NELLE CASE E NEGLI ALLEVAMENTI

Mosca è il nome comune con cui si indica un generico insetto dell'ordine dei Ditteri che nell'immaginario collettivo presenta alcune caratteristiche di ordine morfologico ed etologico. L'uso di questo nome fa riferimento, in contesti differenti, a diverse accezioni e non è possibile indicare una rigorosa definizione del nome comune su base esclusivamente tassonomica.

In generale i principali caratteri che possono identificarsi nell'aspetto muscoide e che associano un dittero alla mosca domestica sono i seguenti:
  • insetti di dimensioni medie (5-10 mm);
  • corpo compatto ben distinto in capo, torace e addome e provvisto di zampe e ali funzionali;
  • apparato succhiante ben visibile, utilizzato per cibarsi di resti organici sfruttando la saliva, nel caso dei tafani femmina l'apparato è perforante-succhiante
  • livrea con pigmentazione grigia o anche con sfumature verso il nero o verso il bruno;
  • mancata percezione delle antenne;
  • capo ben evidente, libero, largo e con occhi grandi;
  • torace largo e robusto, relativamente breve;
  • addome fusiforme, poco evidente;
  • una coppia di ali ben sviluppate, trasparenti, disposte orizzontalmente ai lati dell'addome in posizione di riposo.

Alla percezione delle caratteristiche morfologiche possono eventualmente aggiungersi alcuni aspetti etologici, tra cui l'abilità nel volo, l'emissione del ronzio, la capacità di camminare su qualsiasi superficie, anche il vetro, indipendentemente dall'orientamento, la molestia, la frequentazione di particolari ambienti.

Le mosche possono infestare qualsiasi ambiente, dal rustico in campagna all’appartamento in città. La loro presenza è particolarmente frequente nel periodo che va dalla fine dell’estate agli inizi dell’autunno, quando il clima è caratterizzato da un alto tasso di umidità; una delle cause determinanti, però, è la presenza di residui di cibo, spazzatura o carcasse di animali morti. Se la vostra casa o qualsiasi altro ambiente di vostro interesse viene colpito da un’infestazione di mosche, l’intervento di un esperto professionista della disinfestazione rappresenta l’unica soluzione davvero efficace.
Spesso, infatti, i normali insetticidi per uso domestico si rivelano inefficaci o sortiscono un effetto temporaneo e non risolutivo. Un’azienda specializzata, invece, è in grado di riconoscere la tipologia di mosche infestanti e mettere in atto la strategia più appropriata al caso, in modo da eliminare l’infestazione in modo mirato, definitivo e sicuro per la salute dell’ambiente e delle persone.
Fra i metodi professionali più utilizzati per debellare le mosche ci sono i prodotti insetticidi residuali, le trappole collanti ecologiche a base di feromoni, le lampade UVA, le strisce attiramosche con colla e, in caso di infestazione particolarmente estesa, i nebulizzatori elettrici.

Le specie più comuni di mosche presenti nei nostri ambienti sono:


Mosca domestica (Musca domestica)
La mosca domestica è la mosca che principalmente troviamo nelle nostre case. E' un insetto curioso che si posa su qualunque superficie guidato da sviluppate sensazioni olfattive e visive. La mosca è fortemente attratta dal cibo sia solido che liquido, sano o in putrefazione. Depone le uova in luoghi caldi e umidi come sacchetti di rifiuti, compostiere e concimaie.

Mosca della carne (Sarcophaga carnaria)
La mosca della carne è la tipica mosca che si sviluppa da carne in putrefazione, quali carcasse di animali, pezzi di carne non conservati nei quali l'adulto depone le uova. Si sviluppano così le larve, meglio conosciute come bigattini di colore biancastro lunghe qualche millimetro. Le larve si cibano di carne in putrefazione per compiere il loro ciclo di sviluppo e in pochi giorni si impupano per poi uscire poco dopo sotto forma di mosca adulta.
Mosca cavallina (Stomoxys calcitrans)
La mosca cavallina, molto simile nell'aspetto alla mosca domestica solamente un po' più grande nelle dimesioni, ha la principale caratteristica, a differenza delle altre specie di mosche, di possedere un apparato pungente-succhiante ed è ematofaga, cioè, si nutre di sangue. E' un insetto molto vorace e insistente con spiccata aggressività. Attacca principalmente animali domestici, ma può attaccare anche l'uomo.
2019 © Tutti i diritti riservati - Eco Bio Service srls - C.F. / P. IVA 14633331005
Torna ai contenuti